Divisione: migliorie del coerede sul bene comune

La Suprema Corte con la recente ordinanza nn. 15300/2020 si è pronunciata in tema di migliorie apportate dal coerede sul bene comune.

La vicenda trae origine dalla decisione della Corte d’Appello di Venezia (sentenza n. 1227/2015) la quale, in riforma della decisione di primo grado, decideva sulla controversia sorta tra gli eredi del de cuius Tizio riguardo all’immobile assegnato al coerede Svetonio, in relazione al valore della quota ad esso spettante grazie alle migliorie da esso apportate.

In particolare e per quanto a noi di precipuo interesse, i coeredi ricorrenti lamentavano con il secondo motivo la violazione della regola di diritto secondo la quale le addizioni e le migliorie apportate al bene comune da un condividente entrano a far parte della massa e di esse si deve tener conto ai fini della determinazione delle quote e dei conguagli (ai sensi dell’art. 360 c.p.c., comma 1, n. 3): la doglianza, ha infatti ad oggetto l’omissione da parte della Corte dell’incremento di valore dell’immobile nella liquidazione dei conguagli.

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso ritenendo il motivo non fondato, sulla base del consolidato orientamento della Suprema Corte in virtù del quale “il coerede che sul bene comune da lui posseduto abbia eseguito delle migliorie può pretendere, in sede di divisione, non già l’applicazione dell’art. 1150 c.c. – secondo cui è dovuta un’indennità pari all’aumento di valore della cosa in conseguenza dei miglioramenti – ma, quale mandatario o utile gestore degli altri eredi partecipanti alla comunione ereditaria, il rimborso delle spese sostenute per il suddetto bene comune, esclusa la rivalutazione monetaria, trattandosi di debito di valuta e non di debito di valore. (v., ad es., Cass. 21 febbraio 2019, n. 5135; Cass. 27 giugno 2013, n. 16206″.

Potrebbe piacerti anche

Vuoi redigere un testamento?
Hai un problema con un'eredità o una successione?

Contatta subito lo Studio Legale Gallana ed esponi il Tuo problema

Il nostro obiettivo è il Tuo giusto diritto in tempi celeri a costi competitivi